Inviare l'articolo

E-mail Link

Collegare a questo articolo:

Mostra le altre possibilità di collegamento

Vai su questo autore:

Vai su questo editore:

Opzionale:

Lingua della pagina collegata:

Integrare partner ID nel link: Attualizzare link

Domande sul programma partner o sul collegamento? Contatto
CHF 69.00
Consegna2-3 giorni
Aggiungi al carrello Lista dei desideri
Libro

Essere immigrato in Europa nel III millennio - L'immigrazione nei mass media durante e dopo la campagna elettorale del 2008

Laura Fedel

Italiano; Tascabile
Editore Edizioni Accademiche Italiane
 
Categoria
Lingue Italiano
Formato Tascabile
Pubblicazione 31.03.2015
 
EAN 9783639686258
ISBN 978-3-639-68625-8
Pagine 156
Valutazione Nessuna critica disponibile

Da Omero, Seneca ad altri grandi intellettuali del passato l'emigrazione attraversa i secoli e si presenta come un fenomeno sociale in pieno svolgimento e costantemente suscettibile a cambiamenti e stravolgimenti. Da occasione di crescita e scambio a emergenza sociale il passo breve. Immagini stereotipate dello straniero come criminale rafforzano l'ostilit verso il diverso. In Italia durante la campagna elettorale del 2008 misure legislative e propaganda politica hanno rafforzato la paura portando a identificare lo straniero come delinquente. Mostri mediatici costruiti su misura per raccogliere consensi e fomentare l'insofferenza. In particolare il dibattito sull'introduzione del reato d'immigrazione clandestina ha suscitato l'opposizione dell'Onu, della Chiesa e polemiche da parte della Spagna, che ha accusato l'Italia di "razzismo". La xenofobia si diffusa e radicata nell'opinione pubblica tanto che il legame tra sicurezza e immigrazione si trasformato in un "patto sociale".

Info autore

Laura Fedel ha studiato Editoria e Scrittura in Giornalismo presso l'Universit La Sapienza di Roma. La passione per i media e tutti i mezzi che veicolano informazione e sapere l'ha portata ad avere collaborazioni con testate giornalistiche e redazioni radiofoniche. La curiosit la benzina che anima lo spirito di ricerca e l'approfondimento.

Recensioni dei clienti

Top o flop? - Scrivi la prima recensione!