Inviare l'articolo

E-mail Link

Collegare a questo articolo:

Opzionale:

Lingua della pagina collegata:

Integrare partner ID nel link: Attualizzare link

Domande sul programma partner o sul collegamento? Contatto
CHF 18.90
Consegna1 settimana
Aggiungi al carrello Lista dei desideri
DVD

Parliamo delle mie donne (2014)

Italiano
Attore Eddy Mitchell, Johnny Hallyday, Sandrine Bonnaire, Antoine Duléry, Agnès Soral, Gilles Lemaire
Regista Claude Lelouch
Label Cecchi Gori
 
Genere Drammatico
Commedia
Contenuto DVD
Età consigliata 6 anni
Pubblicazione 23.01.2018
Audio Italiano (Dolby Digital 5.1), Francese (Dolby Digital 5.1)
Sottotitoli Italiano (per non udenti)
Durata 104 Minuti
Formato 16/9, 2.35:1
Anno di produzione 2014
Titolo originale Salaud, on t'aime (Francese)
Codice regionale
Codice regionale 2
Europa occidentale e centrale, Groenlandia, Sudafrica, Egitto e Medio Oriente, Giappone
 
Valutazione Nessuna critica disponibile

In Parliamo delle mie donne l'autore parigino racconta, con il suo stile inconfondibile, la famiglia, il perdono, l'amicizia. Jacques Kaminsky (intepretato da Johny Hallyday), fotografo di guerra di fama internazionale e padre assente, trascorre più tempo a prendersi cura della sua fotocamera che delle sue quattro figlie Primavera, Estate, Autunno e Inverno. Trasferitosi da Parigi a Praz-sur-Arly, un paesino ai piedi del Monte Bianco, vuole trascorrere un felice riposo dal lavoro in una splendida baita nelle Alpi con la sua nuova compagna Nathalie (Sandrine Bonnaire). Jacques, però, sente di essere arrivato a un momento dove, per essere realmente appagato, ha bisogno di riconciliarsi con la sua famiglia e le sue quattro figlie, avute da donne differenti. Compito arduo, perché lui ha sempre preferito il lavoro agli affetti familiari. Così, il suo migliore amico Frédéric (Eddy Mitchell) spinto da una profonda e irrazionale amicizia, tenterà di farlo riconciliare con la famiglia attraverso una messinscena. Un'oscura menzogna che sconvolgerà la sua vita e quella delle persone intorno a lui, in quei giorni di apparente e festosa tranquillità.

Recensioni dei clienti

Top o flop? - Scrivi la prima recensione!