Descrizione

Ulteriori informazioni

Heidi e un`orfana che dopo la morte dei suoi genitori va a vivere con il nonno sulle montagne svizzere. All`inizio il rapporto tra i due non e buono, ma con il tempo si abituano alla presenza reciproca e la piccola comincia a fare amicizia con Peter. Un giorno però, la zia Dete la richiama a Francoforte per farla studiare e per farla diventare la compagna di giochi di Clara, costretta in una sedia a rotelle. Nonostante le dif? colta tra le due nascera una grande rotelle. Nonostante le dif? colta tra le due nascera una grande amicizia e ben presto Heidi si trovera di fronte ad una scelta difficile.

Dettagli sul prodotto

Regista Alain Gsponer
Attore Anuk Steffen, Bruno Ganz, Katharina Schüttler, Quirin Agrippi, Jella Haase, Maxim Mehmet, Monica Gubser, Anna Schinz, Hannelore Hoger, Isabelle Ottmann
Label Impuls
 
Genere Avventura
Contenuto DVD
Età consigliata 0 anni
Data pubblicazione 05.10.2017
Edizione Collector's Edition, Plüschtier
Audio Italiano (Dolby Digital 5.1), Inglese (Dolby Digital 5.1), Francese (Dolby Digital 5.1), Svizzero Tedesco (Dolby Digital 5.1)
Sottotitoli Inglese, Tedesco (per non udenti), Francese
Durata 106 Minuti
Formato 16/9, 2.40:1
Anno di produzione 2015
Titolo originale Heidi (Svizzero Tedesco)
Codice regionale 2
 

Cast e troupe

Recensioni dei clienti

  • Heidi

    Scritta il 27. ottobre 2018 da Clad.
    Questa recensione si riferisce a una versione alternativa.

    Un bon bol d air frais, une belle balade en montagne, de belles émotions, une simplicité touchante, un film qui fait du bien a regarder sans jamais partir dans le gnangnan.

  • Mi è piaciuto

    Scritta il 31. agosto 2016 da Elena.
    Questa recensione si riferisce a una versione alternativa.

    Mi aspettavo qualcosa di nuovo. In realtà questo film di Heidi "sostituisce" tutte le versioni precedenti, distanziandosi da tutto il kitsch, il romanticismo e il patriotismo superfluo rappresentati in passato, affrancandosi invece al vero senso della storia, senza stravolgerla, anzi, rimanendo fedele al romanzo di Spyri. La protagonista ha saputo interpretare in modo sorprendente il personaggio di Heidi: una bambina sostanzialmente libera, aperta, dall'animo gentile e puro. Allo stesso modo gli autori hanno saputo trasmettere realmente il contrasto, la costrizione e la tristezza che Heidi deve vivere a Francoforte, seguita da una governante severa e cattiva, una Clara gentile ma egoista, come il padre. La nonna di Clara sembra essere l'unica a comprenderla, a capire che in lei non c'è niente che non va. Il film ci fa capire quanto gli adulti siano ciechi di fronte alle vere e semplici esigenze di un bambino, che per essere felice in realtà ha bisogno di poche semplici cose: amore, libertà, natura. Bruno Ganz ha saputo interpretare con il suo ruolo la trasformazione del nonno, che da rozzo e insensibile montanaro non riesce a resistere alla travolgente bontà d'animo della sua nipotina.
    Trovo che questa versione di Heidi, rispetto al film di "Schellenursli" (pur essendo molto bello), sia migliore, per la sua semplicità e capacità di concentrarsi sul vero senso della storia, tralasciando elementi superflui e lontani dalla realtà e al romanticismo quasi scontato al quale ci eravamo fin troppo abituati con le versioni precedenti. Unica pecca: in 106 minuti è veramente difficile raccontare tutta la storia di Heidi, senza tralasciare nulla.

Scrivi una recensione

Top o flop? Scrivi la tua recensione.

Per i messaggi a CeDe.ch si prega di utilizzare il modulo di contatto.

I campi contrassegnati da * sono obbligatori.

Inviando questo modulo si accetta la nostra dichiarazione protezione dati.